Quando piove

Quando piove mi piace stare fuori, senza ombrello:

mi piace sentire la freschezza della pioggia sulla pelle,

mi piace vedere i miei vestiti diventare più scuri mentre si bagnano,

mi piace sentire il rumore di ogni singola goccia,

mi piace vedere il cielo scuro,

avvolto da nuvoloni che piangono.

Quando piove si crea un’atmosfera surreale,

quando piove la città si calma, si assopisce.

Piove, piove piove e io sto lì,

col viso rivolto al cielo,

col naso intorpidito dal freddo.

Alzo le braccia al cielo

chiudo gli occhi e penso.

Viaggio con la testa

mentre il rumore delle auto

si mescola al fragore della pioggia,

mentre i miei capelli si inumidiscono,

si bagnano, si inzuppano

fino a gocciolarmi sulla felpa.

Questo rumore,

questa sinfonia

mi appartiene.

Non importa se domani mi ammalerò,

non importa se mi sfilerà la pelle d’oca addosso,

non importa.

Perché sento sensazioni così piacevoli,

avvolta nei miei vestiti pesanti,

con gli occhi chiusi

e le labbra piegate in un sorriso.

Silenzio.

Sento il silenzio dentro

e la calma che cercavo da tempo.

La pioggia canta all’infinito,

balla per le strade e sui tetti,

abbraccia il mio corpo

e si fonde alla mia anima,

come se capisse cosa provo

quando corro tra le sue braccia

per pensare,

per creare,

per trovare un mondo tutto mio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...